coppie di fatto e separazione

Coppie di fatto e separazione, diritti e doveri dei genitori

I diritti e i doveri dei genitori iniziano dal momento della nascita del figlio restano in essere anche se un genitore non convive con il minore, perché i diritti e i doveri dei genitori non scaturiscono dal matrimonio o dalla convivenza ma dal rapporto di filiazione.
Anche in regime di separazione o non convivenza, la regola è che i genitori vivano il loro rapporto con il figlio in un regime di affido condiviso; entrambi i genitori hanno pari diritti e doveri sui figli, pari responsabilità, stesse prerogative nelle scelte più importanti relative alla crescita dei minori e il dovere di consultarsi su decisioni di straordinaria amministrazione, come quelle relative all’istruzione, all’educazione, alla salute,
Spetta al giudice, salvo diverso accordo dei genitori,  stabilire che il genitore che non vive stabilmente con il figlio debba partecipare alle spese per la sua crescita, versando un assegno mensile, detto assegno di mantenimento. Il genitore che non adempie a quest’obbligo può incorrere nel reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare.

Accordi per mantenimento e diritto di visita

La situazione ideale è che i genitori si rivolgano al giudice per regolamentare il mantenimento e il diritto di vedere il figlio in un regime di affido condiviso. Questa scelta non rappresenta un obbligo di legge ma si rende opportuna nell’interesse ognuno. Se non lasciata all’accordo privato delle parti, offrirà delle maggiori tutele a ciascuno se il provvedimento del giudice non fosse rispettato, sia in relazione al mantenimento sia alle frequentazioni del figlio, perché esisterà un titolo giudiziario del quale ogni genitore potrà chiedere il rispetto.
Sull’istanza di regolamentazione di affidamento e mantenimento, se non sussiste l’accordo dei genitori,  deciderà il giudice, sia sugli aspetti economici sia sulla disciplina dell’affidamento.

© 2016 Studio Legale Polenzani - Brizzi, via Angelo Blasi 32 06129 Perugia / Telefono: 075 3724222 - Email: globallex@gmail.com - P. IVA 02785660545