– Nel nostro ordinamento, il rapporto di lavoro può essere cessato dalle parti sia per decisione unilaterale di una delle parti che per effetto di una decisione congiunta.

Risoluzione rapporti di lavoro

Ti trovi in: Home = Avvocato diritto del lavoro = Risoluzione rapporto di lavoro e gestione TFR

Nel nostro ordinamento, il rapporto di lavoro può essere cessato dalle parti sia per decisione unilaterale di una delle parti che per effetto di una decisione congiunta.

La risoluzione consensuale del rapporto di lavoro è una delle modalità attraverso cui porre fine ad un rapporto di lavoro. Per chiudere una relazione di lavoro, infatti, le parti possono esercitare il recesso in modo unilaterale, attraverso il licenziamento e le dimissioni, oppure possono concordare consensualmente la fine del rapporto di lavoro.

La risoluzione consensuale del rapporto di lavoro è, dunque, un accordo che prevede la chiusura della relazione di lavoro ad una certa data fissata nella scrittura stessa.

La cessazione del rapporto di lavoro per effetto della risoluzione consensuale dà al dipendente una serie di tutele. Innanzitutto, il lavoratore ha diritto al pagamento delle spettanze di fine rapporto; inoltre, al ricorrere di determinate circostanze, il lavoratore potrà accedere all’indennità di disoccupazione, oggi Naspi.

Richiesta info e appuntamenti

Richiesta consulenza legale

Informativa trattamento dati

9 + 10 =

Recapiti
Via Angelo Blasi 32
06132 Perugia (PG)
Tel: +39 075 3724222
Email: [email protected]