– La separazione personale nell’ordinamento italiano è lo stato giuridico dei coniugi, il cui vincolo coniugale viene attenuato ma non ancora sciolto.

Separazione consensuale

Ti trovi in: Home = Avvocato diritto di famiglia = Pratiche di separazione
La separazione personale nell’ordinamento italiano è lo stato giuridico dei coniugi, il cui vincolo coniugale viene attenuato ma non ancora sciolto.

Lo stato di separazione può sfociare nella riconciliazione dei coniugi e nella ripresa della convivenza, oppure nel divorzio.

In questo secondo caso, la separazione personale rappresenta normalmente l’anticamera della regolazione dei rapporti dei coniugi in vista del futuro divorzio.

Il procedimento giurisdizionale per conseguire la separazione consensuale è disciplinato dall’art. 711 c.p.c. e si introduce con un ricorso presentato al Tribunale e sottoscritto da entrambi i coniugi o anche da uno solo degli stessi.

Se il ricorso è presentato dai coniugi congiuntamente la competenza è quella del Tribunale del luogo di residenza o domicilio di uno degli stessi; se invece il ricorso è presentato solo da uno dei due, è competente il Tribunale del luogo di residenza o domicilio dell’altro coniuge.

Il ricorso per la separazione consensuale contiene il consenso dei coniugi a vivere separati e gli accordi dei coniugi in relazione all’affidamento della prole, al mantenimento della stessa, all’assegnazione della casa familiare ed alla regolazione dei loro rapporti patrimoniali e personali, ivi inclusi i trasferimenti di eventuali diritti reali sugli immobili di proprietà dei coniugi.

La separazione consensuale deve contenere gli accordi dei coniugi in relazione alla ripartizione dei loro doveri morali e materiali nei confronti dei figli.

Per quanto concerne l’affidamento dei figli, la Legge n. 54/2006 ha innovato radicalmente il precedente regime di collocazione e affidamento dei figli, valorizzando la bigenitorialità quale diritto della prole e fissando quindi la regola generale dell’affidamento condiviso dei figli minori, alla quale è possibile derogare solo in presenza di accertate eccezionali motivazioni nell’interesse dei figli.

Richiesta info e appuntamenti

Richiesta consulenza legale

Informativa trattamento dati

3 + 9 =

Recapiti
Via Angelo Blasi 32
06132 Perugia (PG)
Tel: +39 075 3724222
Email: [email protected]